La Congregazione delle Suore Serve di Maria SS. Addolorata è sorta in Firenze nel 1854 per iniziativa di Madre M.Giuliana Signorini. Un gruppo di terziarie dei Servi di Maria, educate dalla loro spiritualità a servire con l’intelligenza e l’umiltà della Vergine Maria, identificarono la necessità più urgente dei tempi nell’educazione delle ragazze povere perché potessero introdursi nella realtà da protagoniste attive e responsabili e a questo servizio si dedicarono totalmente  attraverso la professione dei voti religiosi.

Le Suore della Congregazione, che oggi ha comunità in Italia, Cile, Colombia, India e Ungheria, fedeli al carisma delle origini, in collaborazione con gli insegnanti laici e con le famiglie, in un clima di reciproca attenzione e di continuo dialogo, si dedicano all’istruzione e all’educazione cristiana dei fanciulli, dei preadolescenti, dei giovani nelle scuole di ogni ordine e grado e partecipano alle varie forme di pastorale della Chiesa.

A distanza di molti anni, ed in tanto mutate circostanze, l’educazione rimane per noi la prima urgente necessità per il benessere ed il futuro della Nazione, la più importante risorsa per la costruzione di un mondo più giusto e fraterno.

Le nostre scuole vogliono essere luoghi di formazione integrale della persona: accanto alla giusta attenzione per fornire ai bambini ed ai giovani l’istruzione che li abiliti ad occupare in futuro un posto nella società, trova posto anche la preoccupazione di trasmettere loro la ricchezza della cultura criticamente accolta come patrimonio personale e di nutrire la passione per il bene, la verità e la bellezza, traguardo di un’esistenza autenticamente umana.

Essere scuola cattolica significa infatti partecipare alla missione evangelizzatrice della Chiesa che riconosce in Cristo la pienezza della verità sull’uomo; ed essere Serve di Maria significa per noi prolungare nella storia il suo stesso servizio di amore ed il suo medesimo stile.