La scuola supporta quelle famiglie che hanno necessità di fruire di servizi extra-scolastici facoltativi, garantendo un’ampia offerta qualificata ed educativa che copre diversi momenti della giornata.

Doposcuola: (14.00 – 16.00) attività pomeridiana facoltativa di sostegno allo studio nei giorni in cui non è previsto il rientro obbligatorio, durante la quale i bambini sono seguiti dall’insegnante di classe nello svolgimento dei compiti.

Pre-scuola: servizio che consente gratuitamente di accogliere i bambini fin dalle ore 7.45.

Post-scuola: (16.15 – 17.30) il servizio offre, a pagamento, assistenza ai bambini che hanno necessità di rimanere a scuola oltre il termine dell’orario scolastico.

Centri estivi: si collocano al termine delle attività scolastiche. In queste settimane i bambini avranno modo di continuare l’esperienza di convivenza e amicizia, attraverso grandi giochi di squadra, attività sportive, attività manuali ed espressive, giochi con l’acqua.

Mensa
Molta cura viene data al momento del pranzo, i bambini sono seguiti da personale incaricato di tale assistenza nei due refettori. La ditta “Bibos” fornisce alimenti già cotti e confezionati. Ogni intolleranza alimentare viene accuratamente rispettata previa presentazione del certificato medico. Il menù settimanale è esposto in portineria alla visione dei bambini e delle famiglie. Per usufruire del servizio mensa occorre acquistare in Segreteria i buoni pasto.

ATTIVITA’ E CORSI EXTRA-CURRICOLARI

Ad integrazione delle attività scolastiche è prevista in sede l’attivazione, a partire dal mese di ottobre, di diversi corsi pomeridiani. Gli stessi termineranno nel mese di maggio.

Corso di Madrelingua Inglese: approfondimento della lingua inglese sotto forma ludica per i più piccoli e in preparazione al “Cambridge Certificate” per le classi III^, IV^ e V^.

Corso di Mini-volley: acquisizione e consolidamento dei fondamentali di base.

Corso di pianoforte: lezioni individuali dalle ore 14.00 nei giorni in cui non è previsto il rientro obbligatorio (orari da concordare direttamente con l’insegnante referente).

Corsi sportivi (basket, judo, ginnastica ritmica): i corsi, aperti anche agli esterni, sono tenuti dall’Associazione Sportiva Dilettantistica “SVS Roma” con la quale la scuola collabora già da diversi anni, che garantisce un servizio altamente qualificato e professionale. I corsi si terranno dal lunedì al giovedì, dalle ore 16.15 alle ore 17.45 presso i locali della scuola.

Tutte le attività si configurano come frutto di una progettazione comune per quanto riguarda finalità, ambiti, tempi, modalità, anche in risposta alle esigenze dell’utenza.
Prenderanno il via solo le attività che conteranno un numero sufficiente ed adeguato di partecipanti.

L’adesione ai servizi extra-curricolari e ai laboratori extra-scolastici è liberamente scelta dai genitori degli allievi ed è esclusa dalla quota del contributo al funzionamento.

ATTIVITÀ PER INNALZARE IL SUCCESSO SCOLASTICO

La progettualità nella scuola

Il progetto è un piano di lavoro organizzato (nei tempi, modi, mezzi), che prevede la realizzazione di un “prodotto” e azioni concrete, finalizzati a raggiungere nuove competenze e conoscenze che arricchiscano ulteriormente il curricolo di base.

Per questo anno scolastico prevediamo la realizzazione dei seguenti progetti, ma facciamo presente che durante il corso dell’anno potranno essere presentate delle altre e ulteriori iniziative.

Progetto Il tempo della felicità
Obiettivo: educare i bambini a vivere “dal di dentro” gli eventi gioiosi della famiglia; potenziamento delle emozioni positive e dello spirito critico; saper dare un nome a ciò che si prova.
Destinatari: tutte le classi.
Mezzi e risorse: lettura di immagini e situazioni. Ascolto di brani musicali e riflessioni sulle emozioni suscitate. Tecniche espressive diverse. Lettura di Popotus, giornale bisettimanale di attualità per bambini.
Discipline ed educazioni collegate: tutte.
Referenti: i docenti di classe.

Progetto Incontro con l’autore
Obiettivo: guidare i bambini all’ascolto del linguaggio proprio delle fiabe e alla comprensione del messaggio.
Destinatari: classi I^, II^ e III^.
Mezzi e risorse: fiabe scelte, tradizionali e moderne; storie inventate dai bambini, singolarmente e in gruppo; approfondimento e giochi con l’autore.
Discipline-educazioni collegate: italiano, arte e immagine, storia.
Referenti: i docenti di classe.

Progetto Da cosa nasce cosa
Obiettivi: facilitare l’espressione di sé; accrescere la fiducia in se stessi; sviluppare il gusto estetico; apprendere a lavorare individualmente e in gruppo usando tecniche e materiali diversi; favorire la socializzazione e l’integrazione; acquisire le capacità di relazione e di autocontrollo.
Destinatari: tutte le classi.
Mezzi e risorse: laboratori di manualità: dècoupage, collage, paste morbide, pittura, materiale vario; laboratorio teatrale: scene, abiti.
Discipline ed educazioni collegate: ed. musicale, italiano, arte e immagine, ed. motoria.
Referenti: i docenti di classe ed esperti.

Progetto Ti sfido a leggere
Obiettivo: sensibilizzare gli alunni alla lettura. Cogliere il messaggio e suscitare confronto e dibattito.
Destinatari: classi IV^ e V^.
Mezzi e risorse: Testi scelti per la lettura personale e gare di squadre interclasse.
Discipline-educazioni collegate: italiano, storia, scienze, arte e immagine, ed. ambientale.
Referente: il docente di classe.

Progetto Che bello, insieme cittadini si diventa
Obiettivo: interagire con i compagni, gli adulti e l’ambiente in modo sereno, rispettoso delle diversità, collaborativo; educare alla conoscenza e al rispetto delle regole e agire di conseguenza.
Destinatari: tutte le classi.
Mezzi e risorse: sussidi audiovisivi, tavole rotonde …
Discipline ed educazioni collegate: tutte.
Referenti: i docenti di classe.

Progetto Ciak si gira!
Obiettivo: avviare i bambini alla drammatizzazione facendoli recitare nelle parti a loro più congeniali per carattere e sensibilità ed inoltre avvicinarli al mondo del teatro con uscite mirate.
Destinatari: tutte le classi.
Mezzi e risorse: recita di Natale, scenette di Carnevale, spettacoli-concerti a teatro.
Tempi previsti: da ottobre a maggio.
Insegnanti referenti: le insegnanti di classe.

Progetto Frutta nelle scuole
Obiettivo: aumentare il consumo di frutta e verdura da parte dei bambini e ad attuare iniziative che supportino più corrette abitudini alimentari e una nutrizione maggiormente equilibrata, nella fase in cui si formano le loro abitudini alimentari.
Destinatari: tutte le classi.
Mezzi e risorse: Ministero Pubblica Istruzione.
Tempi previsti: da ottobre a giugno.
Insegnanti referenti: le insegnanti di classe.

Progetto Ascolta, parla il silenzio
Obiettivo: comprendere attraverso la musica l’importanza del controllo di sé, dell’ascolto del silenzio, del vivere armoniosamente insieme.
Destinatari: tutte le classi.
Mezzi e risorse: strumenti didattici.
Referente: maestra Cristiana.

Progetto Corpo, movimento e sport
Obiettivo: acquisizione e consolidamento degli schemi motori di base. Strutturazione dello schema corporeo.
Destinatari: tutte le classi.
Referente: maestro Carlo.

In ogni classe sono programmate attività per favorire e migliorare comportamenti corretti verso aspetti e problematiche sociali.

Attuazione di:

  • progettazioni interne alla scuola
  • incontri con gli esperti
  • proposte attivate da enti esterni alla scuola
  • Educazione alla convivenza e alla cittadinanza
  • Educazione alla salute
  • Educazione all’affettività
  • Educazione ambientale
  • Educazione alimentare
  • Educazione stradale